Arriva la seconda edizione di #ioleggoperché, pronti?

Lettori e lettrici de La Parola ai Libri,

la seconda edizione di #ioleggoperché sta per iniziare, siete pronti? Io non vedo l’ora! L’anno scorso, per vari motivi, non ho potuto prendere parte a questa bellissima iniziativa, ma quest’anno sono decisamente pronta a tutto per promuovere la lettura e condividerla con quante più persone possibili. Ma in cosa consiste questa iniziativa? Cos’è e da cosa nasce #ioleggoperché? Quando sapremo in cosa consiste la seconda edizione? Continuate a leggere l’articolo per scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’evento!

foto di proprietà di #ioleggoperché
foto di proprietà di #ioleggoperché

Era il 9 febbraio 2015 quando l’Associazione Italiana Editori (AIE), attraverso l’organizzazione di una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura chiamata #ioleggoperché, mobilitò i lettori di tutta Italia trasformandoli in veri e propri “Messaggeri pronti a tutto“. Questa iniziativa si è sviluppata mediante la piattaforma www.ioleggoperché.it e si è riversata nelle Università, nelle scuole, nelle piazze, nelle librerie, nelle biblioteche, nei supermercati, sui mezzi di trasporto e conosce il suo livello massimo nella data dell’organizzazione dell’evento del 23 aprile 2015, una data non casuale ovviamente, trattandosi della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’Autore. Questa lodevole iniziativa, a cura di AIE (Associazione Italiana Editori), e realizzata in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), Centro per il Libro e la Lettura del MIBACT (Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo), Milano Città del Libro 2015 – Comune di Milano e con il contributo di RAI e RAI3 – costituisce un invito all’azione per tutti coloro che credono nel valore del libro e della lettura.  Così si legge sul sito di #ioleggoperché ed io ve lo riporto nella completezza dell’informazione. Tutti gli amanti della lettura, tutti coloro che credono fermamente nel valore incommensurabile che essa ha nella vita di ognuno, hanno preso parte a questa iniziativa, che ha visto una partecipazione appassionata ed entusiasta. Perché è stata (e sarà anche quest’anno) una iniziativa di promozione del libro rivolta ai non lettori, fondata sulla passione dei lettori.

553237dd2f36e
#ioleggoperché

“L’obiettivo è di stimolare chi legge poco o chi non legge: parliamo di ben più della metà degli italiani.
Abbiamo deciso di incuriosirli, con l’aiuto dei lettori.
Abbiamo deciso di farlo in modo originale ed efficace.
Abbiamo deciso di mettere al centro di questa iniziativa i libri, le persone, tutti gli organismi e le iniziative che hanno a cuore la lettura e, in generale, la cultura
.”

E ancora:

“Il 23 aprile affideremo 240mila libri a migliaia e migliaia di lettori appassionati: i nostri Messaggeri. I Messaggeri, a loro volta, affideranno ad altrettanti futuri lettori, in tutta Italia, questi strumenti essenziali per la diffusione della cultura. Saranno Messaggeri pronti a fare tutto per mettere in mano a parenti, amici, colleghi e sconosciuti una copia di un libro della collana speciale di #ioleggoperché. Pronti a tutto per incuriosirli e invogliarli a leggere. I Messaggeri incontreranno le persone a cui affidare i libri a scuola, all’università, al lavoro, sui treni locali, nelle biblioteche, nelle librerie. Li incontreranno nei moltissimi eventi locali organizzati in preparazione del 23 aprile, in tutte le iniziative territoriali e nel grande evento #IOLEGGOAMILANO, diffuso in diretta televisiva nazionale.”

Gli editori hanno individuato 23 romanzi durante la prima edizione di #ioleggoperché da diffondere e un “libro chiave” di Daniel Pennac, “Come un romanzo”, per un totale di 24 titoli, scelti proprio per chi ancora non legge, gli autori hanno rincunciato ai diritti d’autore, per cui è da considerare un doppio regalo offerto ai non lettori.

#ioleggoperché
#ioleggoperché

Tutto questo è ciò che ha preso vita l’anno scorso con la prima edizione, e quest’anno cosa accadrà? Con la conferenza stampa del 5 maggio 2016 saranno svelati tutti i segreti di questa seconda edizione che, attraverso varie fasi, vedrà il picco delle sue attività tra il 22 e il 30 ottobre.

13096180_494333327427594_7514556348277727939_n
foto di proprietà di #ioleggoperché

Alle 11:00 presso il Tempio di Adriano a Roma, interverranno Federico Motta, presidente di AIE Associazione Italiana Editore, Romano Montroni, presidente del Centro Libro Lettura, Antonio Calabrò, coordinatore Gruppo Tematico Cultura Confindustria, e Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Quanto sarebbe interessante assistervi dal vivo? Approfittatene!

Vi terrò informati su tutte le novità che verranno svelate in questa data, parola di “lettrice”.

 

This article has 2 Comments

  1. Come me non vedi l’ora, vero? Tra pochi giorni pubblicherò un articolo con tutte le novità della seconda edizione di questa meravigliosa iniziativa: prontissima a diventare una messaggera di #ioleggoperché 😀

     

Comments are closed.